IUL, IL PICCOLO PITTORE 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Iul&Co. 2009-2017  
CHI ERA IL DIO GIOVE? 
 
Giove (in greco Zeus) era il capo degli dei greci risiedenti sull'Olimpo (nome del monte greco dove si credeva vivessero le divinitą). Egli era il pił potente, amministrava la giustizia nell'Universo e garantiva ovunque l'ordine governando con il pugno di ferro. Questo dio non doveva rendere conto a nessuno a parte al destino a cui anche lui spesso doveva piegarsi. La sua ira era temutissima sia dagli altri dei che dagli umani. Con un fulmine folgorava chi osava sfidarlo e in tal modo, riusciva a tenere sotto controllo la sua litigiosissima famiglia fatta da sorelle, fratelli, una moglie e numerosi figli.  
Giove rappresentava la forza della natura e in lui gli antichi greci vedevano tutti i pregi e i difetti umani. Il pił grande scultore dell'antichitą, Fidia, gli fece una enorme statua in oro e avorio nel tempio di Olimpia nel Peloponneso descrivendolo come un re seduto su un trono dal volto barbuto e dall'aspetto possente con accanto un fulmine, una statuetta della Vittoria e un'aquila, l'uccello che pił lo rappresenta.  
 
FAGR-Editore 
Falsi d'Autore Giulio Romano