IUL, IL PICCOLO PITTORE 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Iul&Co. 2009-2022  
LE FANTASTICHE COSTELLAZIONI 
 
Gli uomini rimangono stupefatti di fronte allo spettacolo di un cielo stellato fin dai tempi dei tempi! Molto presto i più appassionati nell'ammirare le stelle, hanno imparato ad unirle tra loro con linee immaginarie per creare figure di animali, oggetti o dei più famosi protagonisti della mitologia. In passato si sono fatti parecchi disegni in cielo in tal maniera per dare nomi a gruppi di stelle, ma tra il 1920 e il 1930 l'Unione Astronomica Internazionale per fare ordine tra molta confusione, tracciò un atlante stellare dove apparivano 88 costellazioni, le quali sono state accettate dagli studiosi e mai più cambiate.  
Le costellazioni più famose sono quelle dello Zodiaco (nome di una fascia di cielo) e si chiamano: Ariete, Toro, Gemelli, Cancro, Leone, Vergine, Bilancia, Scorpione, Sagittario, Capricorno, Acquario, Pesci; esse sono molto conosciute perché il nostro Sole (una delle stelle più piccole della fascia celeste che non fa parte di nessuna costellazione), in un anno le attraversa tutte e dodici. La più visibile ad occhio nudo è però la costellazione dell'Orsa Maggiore formata da sette stelle e accanto a questa c'è quella dell'Orsa Minore, simile perché sempre di sette stelle situate nello stesso modo nel firmamento, ma più piccola e qui si trova la stella Polare, in passato usata per individuare il nord. Per conoscere il nome di altre costellazioni sono utili le cartine stellari, dove si possono riconoscere tutte le 88 delineate dalla comunità scientifica.  
 
(FAGR 14-02-2022) 
 
FAGR-Editore 
Falsi d'Autore Giulio Romano