IUL, IL PICCOLO PITTORE 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Iul&Co. 2009-2019  
 
(Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione di ogni parte di questo sito con qualunque mezzo e supporto. I testi e le immagini della Iul&Co. sono di proprietà della Falsi d'Autore Giulio Romano che ne detiene i diritti.)
GIOCHI ALL'APERTO DEI BAMBINI DELL'ANTICO EGITTO 
 
Ciao amici! Sapete come si svagavano i bambini dell'antico Egitto tantissimi anni fa? Gli storici hanno scoperto dai vari ritrovamenti archeologici che si divertivano all'aperto facendo gare di corsa, di nuoto e anche di salto, proprio come noi oggi! Usavano anche con le biglie colorate e avevano un gioco molto particolare chiamato "Astrogalo". Come si giocava all'Astrogalo? Ebbene si prendevano dei bastonici vuoti all'interno, tipo delle cannucce, si tagliavano in due parti in senso verticale (in modo che ogni bastoncino fosse cavo all'interno), dopo di che venivano gettati in aria; vinceva chi riusciva ad ottenere più bastoncini atterrati con il lato concavo verso l'alto (ovvero il lato vuoto rivolto verso il cielo). 
Posso garantirvi che è un gioco davvero spassoso! L'ho provato con i miei amici adoperando delle cannucce colorate; naturalmente ognuno di noi aveva un colore differente in modo da riconoscere subito le vincite di ogni giocatore ed è stato davvero molto divertente. Ricordatevi di farvi aiutare da un adulto a tagliare in due le cannucce per non rischiare di farvi male.  
Ciao e alla prossima con tanti nuovi giochi da fare all'aperto con i vostri amici. 
 
 
FAGR-Editore 
Falsi d'Autore Giulio Romano